.
Annunci online

coscienzadiclasse
Una delle cose di cui più si avverte la mancanza. La coscienza di classe intendo. Non certo questo blog.


Diario


9 maggio 2005

"Ri-vista. La rivista della Storia vista dal Futuro."

Messaggio promozionale.
Ri
-vista. Si tratta di una nuova rivista storiografica edita dal T.I.R. (Texas Institute for Revisionism). La cadenza sarà settimanale ed ogni dispensa affronterà la Storia da un punto di vista Retrofuturistico: basta con le inutili contestualizzazioni con cui, spesso, si è tentato di giustificare qualunque porcata commessa in stati sovrani non direttamente controllati dagli Stati Uniti a presidenza Bush. Questa visione retrofuturistica rappresenta una delle due grandi novità di questa collana editoriale. La seconda è la brevità. Basta con le argomentazioni, con cui spesso si può dire tutto ed il contrario di tutto. La brevità e la concisione sono le vie maestre per raggiungere la verità. Ogni numero della rivista sarà composto infatti di una sola frase ripetuta identica innumerevoli volte per le 40 pagine di cui si compone la rivista. Una stessa frase ripetuta più volte ha infatti immensamente più probabilità di essere presa per vera rispetto a lunghe e contorte argomentazioni. 
La prima dispensa è già uscita in occasione del sessantesimo anniversario della fine della guerra contro il nazifascismo. Questo il titolo, nonchè il testo completo:
1. Yalta fu un errore.
 
Prossime  3 uscite:
2. Il Trattato di Campoformio fu una boiata pazzesca.
3.
 La battaglia di Lago Regillo sarebbe andata diversamente se ci fosse stata Condoleeza Rice.
4. Al Congresso di Vienna si perse una grande opportunità.

Ovviamente le uscite non seguono nessun ordine cronologico. Sono a discrezione del T.I.R. e quindi può anche darsi che divergano da quanto preventivato.




permalink | inviato da il 9/5/2005 alle 17:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (29) | Versione per la stampa
sfoglia     aprile       
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
tanto per dire

VAI A VEDERE



Ok. La Padania è online.
Ma i padani?
Questo blog cerca
disperatamente un blog

dichiaramente leghista.


«Io sono stato abituato
dalla vita isolata,
che ho vissuto fino dalla
fanciullezza,
a nascondere i
miei stati d'animo
dietro una 
maschera
di durezza o dietro
un sorriso ironico.

Ciò mi ha fatto male, per molto
tempo:
per molto tempo i miei
rapporti
con gli altri furono un
qualcosa
di enormemente
complicato.»









































Statistiche web e counter web

CERCA